Dietro ogni opera c’è una persona reale

Insieme ai miei figli ho guardato una trasmissione che cerca di spiegare ai ragazzi il funzionamento del cervello: hanno fatto un esperimento per cui hanno mostrato ad 8 ragazzi, un video di una ragazza che stava cantando non troppo bene. Alla fine del video hanno chiesto di scrivere la loro opinione sull’esibizione, differenziando le modalità in due gruppi: 4 ragazzi sapevano che non sarebbero stati anonimi e che la cantante avrebbe letto le loro recensioni, gli altri 4 invece sapevano che la loro recensione sarebbe rimasta anonima. I 4 anonimi hanno tirato fuori il peggio di loro stessi, insultando ed offendendo la povera cantante (tra l’altro vera professionista che per gioco si è prestata a questo esperimento!); gli altri 4, sapendo che la cantante avrebbe letto e saputo chi, avesse scritto cosa, sono stati molto più moderati nei commenti e sicuramente costruttivi. I 4 ragazzi che hanno offeso la cantante, poi sono stati portati di fronte alla stessa, dal vivo, a leggere i commenti e a quel punto si sono imbarazzati e vergognati per essere stati messi di fronte alla loro cattiveria gratuita. E alla domanda del presentatore: “Non avete pensato al fatto che i vostri commenti avrebbero fatto male ad una persona reale?”, non hanno saputo cosa rispondere e hanno chiesto scusa.

La trasmissione ha poi spiegato che l’esperimento aveva lo scopo di mostrare come, dietro uno schermo e quindi dietro l’anonimato, non ci si prenda la responsabilità delle proprie azioni, non essendo presenti alla reazione di chi legge e quindi si pensa che dall’altra parte non ci sia una persona reale, con sentimenti ed emozioni che vengono toccati dalle nostre parole.

Ho voluto condividere questo esperimento per far presente che per ogni commento che verrà pubblicato sotto ogni opera, ci sia quello spirito costruttivo e di serena condivisione che mi ha portato a creare questo sito, lasciando fuori lo spirito distruttivo, tanto facile da applicare dietro ad uno schermo.

Ognuno di voi tenga presente che dietro ogni opera c’è una persona reale che ha investito nel proprio essere creativo, per condividerlo con tutti noi. Se un’opera non vi piace, semplicemente non votatela.

Condividi

Lascia un commento

Partecipa

Vuoi condividere il tuo capolavoro con la community di Create Book? O desideri commentare i post degli altri contributors? Registrati o, se hai già un account, accedi cliccando i pulsanti sotto.

Partecipa

Vuoi condividere il tuo capolavoro con la community di Create Book? O desideri commentare i post degli altri contributors? Registrati o, se hai già un account, accedi cliccando i pulsanti sotto.