Festival del tempo 2024

La quinta edizione del Festival del Tempo, promossa dall’Associazione culturale blowart con Iskra Cooperativa sociale onlus, Università Popolare Eretina, Create Book e Librinfestival, con il patrocinio di Cittadellarte – Fondazione Pistoletto ONLUS, indice un Concorso al fine di immaginare e produrre testi, foto e disegni che rappresentino il tema proposto dal Festival e che saranno poi raccolti in una pubblicazione cartacea, a cura di Create Book, che verrà presentata durante una delle due tappe del Festival a Roma (Monterotondo – Mentana – Fonte Nuova) dal 6 al 12 maggio 2024.

La partecipazione è dedicata agli alunni e alle alunne delle Scuole Primarie e Secondarie di Primo e Secondo Grado dei Comuni di Monterotondo, Mentana e Fonte Nuova, senza limiti di nazionalità, sesso, etnia o religione. È possibile partecipare in forma individuale o come gruppo o classe presentando fotografie, testi in prosa e in poesia, disegni, fumetti.

Le opere in concorso verranno giudicate da una giuria popolare e pubblica: verranno pubblicate sul sito di Create Book e condivise sui social network per facilitare la votazione e potranno essere liberamente votate esprimendo il proprio mi piace. L’opera che raggiunge la votazione più alta, per ciascuna categoria e per ciascun grado di scuola, sarà dichiarata vincitrice e le sarà assicurato l’inserimento nella pubblicazione cartacea. Tuttavia, a insindacabile scelta di Create Book, anche le opere per ciascuna categoria che raggiungeranno le votazioni più alte subito a seguire rispetto alla prima vincitrice, potranno essere inserite nella pubblicazione a seconda delle capacità e scelte editoriali. La scadenza delle candidature è fissata al 27 marzo 2024.

Il tema del concorso è: Il Tempo della Metamorfosi.

Il tempo delle metamorfosi è un tempo del presente, il tempo di oggi, di un io che è fatto delle sostanze del passato e conserva le memorie possibili, e che si dirige altrove, in quello stesso luogo che ci ha permesso di essere qui, ora, figli e figlie della carne e del sangue, mutazioni di uno sguardo già aperto sul mondo (cit. dice ancora Emanuele Coccia). Pur provenendo da strati di passati e memorie, ognuno di noi è costretto a diventare altro: il destino di una storia che si ripete mai uguale ripercorrendo gli stessi desideri e gli stessi impeti dell’anima. Di fronte ed in mezzo agli eventi epocali che stiamo vivendo in questi ultimi anni, è necessario, dunque, comprendere quanto i tempi delle metamorfosi siano davvero i tempi del presente che ognuno di noi può realizzare e come l’arte possa essere lo strumento di un diverso sistema di relazioni tra culture, tra generazioni, tra piccole e grandi collettività. È urgente attuare un tempo nuovo, che sia la metamorfosi di quello che è stato, per costruire comunità solidali che hanno comune l’obiettivo del bene reciproco, della coesione territoriale, della crescita sociale e spirituale.

Il Festival del Tempo è il primo evento in Italia dedicato a disvelare attraverso l’arte e la cultura una riflessione sulla natura del Tempo e sulla sua percezione: è un’azione transdisciplinare dove lo scambio e il confronto tra partecipanti e pubblico aiutano a superare le frontiere della conoscenza individuale.

Le prime quattro edizioni del Festival (2020-2023) sono state realizzate a Latina (Sermoneta) e a Genova, raggiungendo una forte adesione di pubblico e attenzione dei mass-media. La quinta edizione si articolerà in due tappe. La prima tappa del Festival, promosso dall’associazione culturale blowart con la sua Presidente e Ambasciatrice di Cittadellarte, Roberta Melasecca, da Iskra Cooperativa sociale onlus, tramite le azioni del servizio del Distretto RM5.1 Cedaf Elianto Centro Diurno Anziani Fragili, e altre numerose associazioni ed enti aderenti alla manifestazione, si svolgerà a Roma dal 6 al 12 maggio (Monterotondo, Mentana e Fonte Nuova). In questa fase iniziale hanno già dato la loro adesione anche altre associazioni, quali l’APS Arcobaleno Centro sociale anziani, la SIPRe Roma – Società Italiana di Psicoanalisi della Relazione.

La seconda tappa del festival si svolgerà a Genova dal 22 al 26 maggio, nell’ambito della prestigiosa manifestazione, unica e straordinaria, ‘Genova BeDesign Week’.

Il Festival del Tempo, sotto il patrocinio di Cittadellarte Fondazione Pistoletto ONLUS, lavora sugli obiettivi ONU dell’Agenda 2030, innescando in ogni territorio progetti di rigenerazione mediante una rete diffusa e capillare, esprimendo e diffondendo le buone pratiche promosse dalle organizzazioni internazionali per un mondo più etico e sostenibile. 

Il Bando del concorso è scaricabile nel sito web www.festivaldeltempo.it, sul sito web www.createbook.it oppure nella CARTELLA STAMPA

INFO

FESTIVAL DEL TEMPO 2024
OPEN CALL
CONCORSO PUBBLICAZIONE “Il Tempo della Metamorfosi”
SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO E SECONDO GRADO
Scadenza candidature 27 marzo 2024

Contatti

Festival del Tempo
Roberta Melasecca
roberta.melasecca@gmail.com
info@festivaldeltempo.it – tel. + 39 3494945612
www.festivaldeltempo.it

Create Book
Daniela Cassioli
info@createbook.it
www.createbook.it/

Ufficio Stampa
Roberta Melasecca – Melasecca PressOffice – Interno 14 next – blowart
info@melaseccapressoffice.itpress@festivaldeltempo.it
+39.3494945612www.melaseccapressoffice.it

Categorie in gara

No Event Found

Condividi

Partecipa

Vuoi condividere il tuo capolavoro con la community di Create Book? O desideri commentare i post degli altri contributors? Registrati o, se hai già un account, accedi cliccando i pulsanti sotto.

Partecipa

Vuoi condividere il tuo capolavoro con la community di Create Book? O desideri commentare i post degli altri contributors? Registrati o, se hai già un account, accedi cliccando i pulsanti sotto.